Parquet - laminato

 

GUIDA AL LAMINATO

 

 

Caratteristiche

 

Il laminato è uno dei materiali più utilizzati per l’arredamento di una casa.

Economico e capace di imitare esteticamente tutte le superfici, il laminato si presta spesso ad acquisti economici
Il laminato è una tipologia di materiale per pavimentazione che si avvicina per estetica al parquet ma non è parquet : è una fotografia di parquet ( quasi solitamente ) riprodotta su “carte “speciali.
Le sue caratteristiche sono :

  • resistenza all’usura;
  • durata nel tempo;
  • facilità di posa poiché quasi sempre l’incastro è a clic
  • poca necessità di manutenzione
  • durezza
  • compattezza
  • antistaticicità, cioè non attira la polvere
  • infiammabile solo con fiamma diretta

 

Composizione

 

Un pavimento in laminato è composto da una lamina impermeabile e incollata in HDF (High Density Fibre Board), ricoperta con uno strato su cui è riprodotto il disegno e con uno strato superficiale trasparente resistente all’usura.
Al di sotto, uno strato barriera blocca la risalita di umidità e impedisce una eventuale deformazione delle tavole

 

Tipologie

 

Esistono 2 grandi tipologie di laminato, HPL e DPL.

  • HPL (High Pressure Laminated); si realizza ad alta pressione ed è formato da una serie di carte impregnate compattate mediante pressatura ad alta temperatura.
  • DPL (Direct Pressure Laminated); lo strato decorativo ed il supporto sono pressati direttamente sul supporto, ottenendo un pavimento più economico .

 

Spessore

 

Il pavimento è solitamente di 7 mm. od 8 mm di spessore, con vari gradi di possibili utilizzo pavimenti più sottili sono dedicati a soluzioni domestiche semplici ed economiche, mentre 8 mm. o superiore sono dedicati ad utilizzi commerciali come uffici, negozi, ecc.

 

Classi di usura

 

Le seguenti tabelle aiutano nella scelta del pavimento idoneo alla vostra necessità

 

Vantaggi del pavimento laminato

 

I vantaggi principali dovuti alle caratteristiche costruttive sono resistenza e durata sia all’abrasione che alla luce ed al calore, con mantenimento della finitura e del colore.
Inoltre il pavimento in laminato è facile da posare e necessita di scarsa manutenzione .

Come avviene la posa

Il pavimento laminato è di tipo 'flottante', ovvero non viene ancorato od incollato al sottofondo, ma i singoli elementi sono fissati tra loro semplicemente ad incastro, formando un corpo unico che non si solleva dal suolo; in questo modo è possibile posarlo sopra
qualsiasi tipo di pavimento preesistente senza lavori di rimozione, inoltre è possibile senza problemi rinnovare un ambiente sostituendo una finitura con un’altra. Il pavimento laminato è subito pronto all’uso appena posato, per questo è ideale per alberghi,locali, negozi e tutte quelle attività che non vogliono perdere giornate di lavoro.
Per la posa di un pavimento laminato è indispensabile l’utilizzo di un tappetino sottofondo da almeno 2 mm., che attenua molto il rumore da calpestio.